Tappeti: quanti ce ne sono? Parte 2

Sono morbidi, riscaldano gli ambienti e possono fare meraviglie per il look di casa vostra. Ma quando si tratta di scegliere i tappeti, quale materiale preferire?

I tappeti vengono realizzati in fibre sintetiche o naturali, ed è questa differenza che li caratterizza davvero, per cui è la prima cosa che si dovrebbe prendere in considerazione nella scelta del tappeto ideale. In questo articolo, prenderemo in esame le fibre naturali.

LE FIBRE NATURALI

Lana

La lana è un materiale piuttosto costoso per i tappeti ma risulta divina e lussuosa. Gestisce la polvere in maniera molto elegante, celandone la maggior parte, mentre il resto va via molto facilmente lavandolo. I tappeti in lana sono molto resistenti, flessibili e ideale per le zone dellaum vostra casa che usate costantemente. La cosa più importante però è che la lana è ecologica, attenuando così le tossine presenti all’interno della casa, ed è pure ignifuga. Il lato negativo, è che è incline agli strappi ed è facile da macchiare così com’è da pulire.

Agave

L’agave è un derivato dell’omonima pianta e i tappeti realizzati con le sue fibre sono estremamente forti e perfetti per chi li utilizza costantemente. Ha una gran bella struttura, può aggiungere carattere alla vostra casa ed è assolutamente atossico. come lato negativo, beh, non è il più morbido dei materiali e si macchia facilmente,per cui è meglio non collocarlo in una zona dove i bambini giocano. È costoso, ma non come la lana ed è eco- friendly.

Cotone

Probabilmente il materiale con i più elevati requisiti di manutenzione. Proprio come i vestiti di cotone, i tappeti in cotone sono belli, ma attirano sporcizia, polvere e macchie come magneti. Meglio non metterli in aree dove ci si siede e si cammina spesso, per quanto morbidi e invitanti possano apparire. Sono soggetti all’usura, ma il lato positivo è che sono facili da pulire, anche se a lungo andare il loro colore tende a sbiadirsi.

Seta

Lussuosi, lucidi e resistenti. In effetti, i tappeti di seta possono sembrare meravigliosi, hanno un aspetto elegante e resistente, ma costano un bel pò. Inoltre, essi non sono semplici da lavare e sbiadiscono se esposti alla troppa luce. Dato che la seta è molto costosa, essa viene spesso mescolata con la lana, quindi fate attenzione se state comprando un tappeto di seta, potrebbe non essere ciò che sembra.

Lascia un Commento

carta da parati bio design contemporaneo a strisce colorate

Le carte da parati diventano BIO!

Carte da parati bio per decorare le pareti di casa: biologiche ed anticonvenzionali, ecco una trendy alternativa alla pittura!

Pavimenti Ecosostenibili

I pavimenti della vostra casa sono importanti quanto i muri e allora perché non scegliere materiali eco -friendly?

Tappeti: quanti ce ne sono? Parte 2

Sono morbidi, riscaldano gli ambienti e possono fare meraviglie per il look di casa vostra. Ma quando si tratta di scegliere i tappeti, quale materiale preferire?